John Richmind, re dello streetstyle: ”Ho Accettato l’etichetta rock”

moda,richmond,rock,streetstyle,david bowie,marc bolan,roxy music,fashion,rock’n’roll,stile,sexy,gossip,news,notizie,abiti


I suoi abiti irriverenti e originali hanno rivoluzionato il modo di fare moda, perché guardavano allo streetstyle. John Richmond, stilista inglese ormai trapiantato da tempo a Milano, con le sue creazioni ha vestito i grandi del jet set da David Bowie a Belén Rodriguez. 
«I nostri testimonial sono prima di tutto affezionati clienti, che, oltre a sposare lo stile di Richmond nella vita di tutti i giorni, liberamente, hanno relazioni personali molto forti con noi», rivela Saverio Moschillo, patron del brand.
John Ricmond, come nasce la sua passione per la moda?
«All’inizio degli anni 70, guardando David Bowie, Marc Bolan e i Roxy Music».
Da cosa prende ispirazione?
«Da tutto quello che mi ruota attorno. L’importante è tenere sempre gli occhi aperti».
Qual è il decennio che ha segnato la svolta nel mondo fashion?
«I Settanta. La musica ha preso spunto dalla moda e viceversa. Una rivoluzione».
Si è lasciato influenzare dallo stile di quel tempo?
«Sì è nel mio dna».
Come definisce il suo stile?
«Per molti anni sono stato definito “rock and roll” pur odiando ogni etichetta. Ma poi ho capito che è un bene essere identificati, è come un complimento. Quindi che rock’n’roll sia!».
Ha icone di riferimento?
«Non amo fissarmi con nulla, neanche con le persone. Per me si tratta di processi dinamici».
La sua ultima collezione che donna rappresenta?
«Sexy, chic, molto sicura di sé, alla moda».
Questo inverno quali i capi irrinunciabili?
«Capi strong dall’effetto vedo non vedo, come l’abito in pelle con motivo fiammeggiante e strategici inserti trasparenti. Provocante ma di classe. Sensuale ma non volgare. Aggressivo ma femminile»

Costumi da bagno: fantasie floreali e frange tra le tendenze 2013


 Bikini, Calzedonia, Costume Due Pezzi, Costume Intero, Costumi, Costumi Surania, Costumi Yamamay, Costumi Calzedonia, Costumi Colori, Costumi Da Bagno, Costumi Da Bagno 2013, Moda, Mare, Moda, Moda Costumi Da Bagno, Moda Estate 2013, Moda Mare, Moda Mare 2013, Moda Spiaggia, Parah, Stile, Tendenze Costumi Da Bagno, Yamamay, Notizie,Moda,Jennifer Lopez


Colori nelle più svariate tonalità e fantasie, da quelle floreali fino ai pois, paillettes e frange. Queste le principali tendenze per chi vuole proporsi con una vena cool e chic anche in costume in riva al mare. Se il nero resta un classico, a farla da padrone quest’anno è infatti il colore, dalle tinte fluo a quelle pastello, dalle righe ai pois fino alle tonalità più accese, come il rosa shocking o il blu elettrico.

Per le più romantiche via libera alle stampe floreali in versione coordinato oppure abbinando uno dei due pezzi a un altro a tinta unita. Tra i bikini largo anche alle stampe mimetiche, a paillettes colorate e alla frangia, ideale soprattutto per chi non può vantare grandi curve: il movimento delle frange regala infatti almeno una taglia di reggiseno.

Sul fronte modelli, la combinazione perfetta per il bikini quest’anno vede reggiseno e slip non coordinati oppure composto da fascia per la parte superiore e brasiliano per quella inferiore. Chi ama gli anni Cinquanta e la moda in stile pin up può optare per la culotte a vita alta, scegliendo se puntare su modelli tinta unita oppure su quelli più fantasiosi, ad esempio con quadrettini o maxi fiori dalle tinte intense. Un grande ritorno si registra poi per il costume intero, di gran moda nella variante strapless (cioè senza spalline) e reso più affascinante con dettagli in pizzo, lavorazioni particolari, fiocchetti e fasce trasparenti poste sotto il seno.


 Bikini, Calzedonia, Costume Due Pezzi, Costume Intero, Costumi, Costumi Surania, Costumi Yamamay, Costumi Calzedonia, Costumi Colori, Costumi Da Bagno, Costumi Da Bagno 2013, Moda, Mare, Moda, Moda Costumi Da Bagno, Moda Estate 2013, Moda Mare, Moda Mare 2013, Moda Spiaggia, Parah, Stile, Tendenze Costumi Da Bagno, Yamamay, Notizie,Moda,Jennifer Lopez


Il colore è protagonista nella collezione beachwear Parah con tonalità che spaziano dall’indian red al ceralacca, dal blu lagoon che richiama gli atolli tropicali al tangerine, per mescolarsi infine alle tonalità più accese del verde, dal brillante all’acido, fino allo smeraldo scuro. Mentre richiama gli anni Sessanta la linea Parah New Generation con colori che ricordano luoghi e profumi di una bucolica provenza, come hot pink, viola e denim, abbinati a tagli romantici e femminili, con scollature alla Bardot, frange, jersey, rouches stampate e decorazioni floreali.

Fiori e stampe delicate caratterizzano anche la proposta di costumi Yamamay che quest’anno si arricchisce con collezioni speciali. Come ad esempio quella firmata dallo stilista brasiliano Amir Slama o la linea Mahibali, una mini collezione formata da kaftani e costumi ricamati a mano a Bali in una scuola specializzata. Guest star quest’anno è inoltre Jennifer Lopez che ha firmato la capsule collection Jlo by Jennifer Lopez for Yamamay, caratterizzata dallo stile sexy e caliente della diva portoricana: quattro capi in microfibra accomunati dallo stesso stile in grigio antracite con lacci intrecciati.

Le stampe floreali tornano anche nel beachwear romantico di Calzedonia che rimanda alla fine degli anni ’60 e al mito degli anni ’70.

Insieme al disegno cachemire, alle righe e al color block, senza rinunciare alla grinta che emerge attraverso borchie proposte in tutte le forme, reti e tessuto ecopelle con il total black protagonista assoluto per uno stile deciso e dalla forte personalità.

Per le incontentabili, infine, è possibile creare il costume dei propri sogni sul sito Surania.com dove è possibile dar vita, a partire da 29 euro e con pochi click, a un costume su misura e riceverlo in 15 giorni. Il portale permette di realizzare fino a 6mila modelli, combinando 115 colori e 50 tessuti diversi. E per chi non è soddisfatto del risultato Surania promette di ritirare e confezionare nuovamente il prodotto.