Belen: “Non parlo di Corona, rispetto Stefano. Ma certi ‘bordelli’ non li ho organizzati io”

20131227_59913_994400_455075101281401_1259436512_n“Non parlo del mio ex fidanzato per rispetto di mio marito“. Così Belen Rodriguez ha chiuso con “Chi” il discorso relativo al suo ex, Fabrizio Corona: ” Qualunque cosa dicessi verrebbe isolata – ha spiegato” – enfatizzata, pubblicata sui siti, e resterebbe solo quella frase. Non voglio essere ancora associata al passato, abbiamo fatto tutti delle scelte di vita, e voglio rispettare Stefano: a me non farebbe piacere se lui parlasse delle sue ex”.   Nel periodo di fidanzamento con lui non sono stati pochi i “casi mediatici”: ” Non sono stata certo io a organizzare certi bordelli. C’era una persona che lo faceva e ci guadagnava ma questo l’ho scoperto dopo. C’è stata gente che mi ha detto: “E’ grazie a me che sei qui”. Poi l’ho lasciata, ho cambiato e ho continuato a lavorare”

Justin Bieber, il film Believe è un flop: solo 1,2 milioni di incassi, è al 14° posto

20131204_58503_99_340034_000035hPuò capitare che anche le star più astute e brave nell’arte di farsi pubblicità facciano un buco nell’acqua. Questa volta è capitato a lui, al ragazzino d’oro del pop, Justin Bieber.   A forza di ricevere i suoi tweet in cui annunciava e poi smentiva il ritiro dalle scene, i suoi fans si sono sentiti demoralizzati e non hanno affollato i botteghini il giorno di Natale quando sugli schermi è arrivato il suo “Believe”.  Sembrava che questo secondo film di Justin dopo “Never Say Never” fosse destinato a un altro boom, invece ha fatto flop. “Believe” ha raccolto solo 1 milione e 200 mila dollari, collocandosi al 14esimo posto fra i film nelle sale. E’ stato abbondantemente superato da “The Hobbit” che si è piazzato primo con circa $9.3 milioni. Il nuovo film di Leonardo Di Caprio “Wolf of Wall Street” è arrivato secondo con 9.1 milioni, and “Anchorman 2” ne ha incassati 8,1.  Considerato che il film di Justin era in programma in mille sale, la media per cinema è stata appena 1200 dollari di incassi. Proprio pochino. Per avere un paragone più diretto: “Never Say Never” fruttò 12 milioni di dollari nel suo primo giorno nelle sale, e oltre 30 milioni alla fine del week-end.  Acido com’è suo solito, Perez Hilton, autore del popolarissimo blog di pettegolezzi, insinua: “Forse ora tutto quel parlare di ritirarsi dalle scene non sembra più così strano”. Ma in verità non pare proprio che Justin abbia voglia di smettere di cantare. E il flop del film può essere stato causato dal fatto che a distribuirlo non era la potente Paramount, com’era stato per “Never Say Never”, ma “Open Road”, che ha fatto poca pubblicità, nella convinzione che ad attirare il pubblico ci avrebbe pensato Bieber con il suo immenso seguito nei social media – per esempio i suoi 48 milioni di followers su Twitter.  Ecco dunque il buco nell’acqua: la strategia dei tweet che minacciavano il pensionamento del cantante non è stata vincente. Tutt’altro. Ma non è detta l’ultima parola: il film deve girare il mondo, e probabilmente Justin riuscirà a portare i suoi fans al cinema in numero comunque abbastanza elevato da trasformare la pellicola se non in un blockbuster, per lo meno in dignitoso successo finanziario. Dopotutto girare “Believe” è costato solo poco più di 4 milioni.

Martina Stella e lo scherzo alla Venier: sexy spogliarello vestita da Befana

20131223_59779_99_347418_000033h20131223_59779_99_347418_000064hDopo aver “inaugurato” il periodo natalizio a Gardaland insieme alla piccola Ginevra, per Martina Stella è arrivato il momento dello scherzo-tv. L’attrice neomamma infatti si è presentata a “Domenica In” con un lungo naso, parrucca e scopa nelle vesti di Befana. dopo un attimo di smarrimento e un piccolo spogliarello si sono svelati i capelli biondi e il fisico formoso dell’attrice, intervistata poi da Mara Venier.

Marika Fruscio hot in diretta dopo il gol del Napoli: “Aiuto, mi vogliono spogliare”

20131125_57874_2E’ successo di tutti durante su 7 Gold durante Diretta Stadio. Gli ospiti della trasmissione stavano seguendo insieme al partita Napoli-Inter, stravinta dalla squadra partenopea per 4-2. Ospite in studio anche la tifosissima Marika Fruscio che, come riporta “Davidemaggio” durante l’ultimo gol è stata praticamente “spogliata” dal giornalista Elio Corno. Dal canto suo la showgirl ha cercato di scappare invocando un aiuto che però non è arrivato…

Marco Bocci infuriato su Fb: “Con Emma è finita da mesi. Un artista deve parlare d’altro”

indexTra Emma Marrone e Marco Bocci la storia è ormai finita. A scrivere la parola fine proprio l’attore dalla sua pagina Facebook, dopo che negli scorsi giorni si è molto parlato della sua vicinanza ad altre “colleghe”: “Non capisco – ha scritto sul social – perché si tenda ogni volta a cercare di spettacolarizzare in maniera estrema e negativa la vita privata delle persone. Capisco che un personaggio pubblico in quanto pubblico sia soggetto a gossip o attenzioni da parte dei media che non riguardano soltanto la vita professionale e lo accetto, malvolentieri ma lo accetto. Non capisco però quando la vita privata deve essere stravolta e reinventata a proprio piacimento da chi scrive notizie con l’unico intento di creare falsi scandali e falsi tradimenti. La mia relazione con Emma è finita da mesi di comune accordo e mantenendo un rapporto di stima e di affetto, se non c’è mai stata una divulgazione di questa notizia da parte mia è solo perché penso che un artista debba parlare d’altro.
Mi dispiace per quei media che li cercano, ma qui non ci sono ne scandali, ne tradimenti, ne terzi incomodi.
Marco Bocci”!

Belen supersexy alla festa di ‘Pupi’ Zanetti: l’abito è elegante e scollatissimo

20131212_59027_99_343458_000014hBelen Rodriguez accompagnata dal marito Stefano De Martino è stata l’ospite d’onore del ” Gentleman Christmas Gala 2013“, cena benefica promossa quest’anno dalla fondazione Pupi, svolta nella prestigiosa cornice del Grand Hotel Melià di Milano. Ad accoglierla e fare gli onori di casa il capitano dell’Inter Javier Zanetti con amici e compagni.

Elisabetta Gregoraci: “Ecco perchè ho scelto Flavio e non un calciatore giovane e bello”

index“Avrei potuto scegliere fra un sacco di corteggiatori: imprenditori, calciatori, giovani e belli”. Elisabetta Gregoraci racconta a “Grazia” i motivi per cui ha scelto come compagno di vita Flavio Briatore: “In Flavio ho trovato un uomo capace di proteggermi, di insegnarmi qualcosa – ha spiegato – Ho scelto con la testa, altro che calciatore. Ma devo dire che anche lui è fortunato… Perchè gli sono stata vicina, tenendo sempre duro, ho rinunciato a tante cose per lui. E ho sempre scelto la nostra coppia, con tutto quel che comporta”.
Felice in famiglia, è un pò infastidita della troppa pressione del gossip: “Vorrei non essere paparazzata a vista. Vorrei non essere pugnalata dal gossip. Vorrei essere libera di stare bene o male, come mi pare… Riesce a immaginare che cosa io possa provare ogni volta che, cercando il mio nome, trovo il video del funerale di mia madre?”.

Raffa Fico contro Balotelli a Domenica live: “Mai chiesto soldi a Mario, sono tutte bugie”

Domenica-Live.-Raffaella-Fico-il-Calendario-2014-e-Gianluca-TozziAncora Balotelli, ancora accuse, ancora Domenica Live. Raffaella Fico ha scelto i microfoni di Barbara D’Urso per replicare all’intervista rilasciata dall’ex-compagno Mario Balotelli alla Gazzetta dello Sport: quattro pagine in cui il calciatore parla della relazione, della piccola Pia e della causa, muovendo pesanti accuse alla Fico.    Super Mario dichiara al giornale di aver chiesto di fare il test del Dna per la piccola Pia ma di non essere riuscito a trovare un accordo con la ex-fidanzata. Rincara poi la dose, aggiungendo di aver pensato ai tempi della relazione che la Fico gli volesse bene, salvo poi scoprire che aveva invece un “progetto” su di lui. Prosegue parlando dei soldi che la Fico gli avrebbe chiesto, “Mi hanno scambiato per un emiro”, e che addirittura avrebbe rasato la testa alla piccola per sottolineare la somiglianza. Non tralascia un commento sul calendario: “Non vedo un grande esempio per la bambina nelle foto”, assicurando che la Fico non ha bisogno di calendari per mantenerla.  Immediata e dira la reazione della Fico, che ribadisce di aver più volte tentato di far fare il test a Balotelli e di non avergli mai chiesto del denaro. Alla D’Urso che le chiede se sia sicura che nemmeno i suoi avvocati lo abbiano fatto, Raffaella risponde: “Quello semmai viene dopo, prima faccia il riconoscimento. I soldi sarebbero comunque per il mantenimento della bambina, pannolini e pappe, certo non richieste da emiro. Se dovrà dare dei soldi dovrà darli alla figlia, non a Raffaella Fico”.  Ancora, “Mario voleva accordarsi sulle cifre prima di fare il test. La verità è che lui non vuole fare il papà, se si sottoporrà al test sarà perché un giudice lo costringerà. Se voglio che mia figlia abbia il cognome è perché voglio che abbia un padre”.  La showgirl ci tiene a fare chiarezza: “Non si dica domani che sono ancora innamorata. Sono ferita per le cattiverie e le bugie che dice”.  Intanto, la causa per il riconoscimento è iniziata.

Elisabetta Canalis, sexy modella in abito da sposa: “Amo Brian, ma volevo sposare Bobo Vieri”

20131210_58877_01_00263050000010h

Fa le prove per il matrimonio Elisabetta Canalis. L’ex velina, tornata in Italia dagli Usa per i suoi impegni televisivi su Mediaset con “Zelig One“, è stato chiamato dallo stilista Alessandro Angelozzi, titolare del marchio “Alessandro Couture”, in veste di testimonial. Elisabetta ha sfilato in passerella con l’abito da sposa, forse pensando a un futuro col nuovo fidanzato, Brian Perri, chirurgo ortopedico specializzato nel trattamento della colonna vertebrale ed impiegato nel prestigioso Cedars-Sinai di Los Angeles, anche se ha recentemente confessato a “Verissimo” che voleva sposare Bobo Vieri: “Io ci sarò sempre per Christian e tuttora importante per me e gli auguro ogni bene. E’ stato difficile restare amici, perchè, anche se la decisone l’abbiamo presa insieme, all’inizio non accettavo che lui avesse vicino un’altra donna e io non potevo più averlo come amico. Con lui ho vissuto la mia prima grande storia d’amore. All’epoca lo avrei anche sposato”.

Paris Fashion Week 2013, Valentino protagonista

moda, paris fashion week, 2013,sfilata Valentino,collezione di alta moda,galleria di abiti,spettacolo,look,donne angelicate,Fatima Lopes,gossip,news,notizie,carnevale di colori,passerella,costumi di Tosi, Donati, Tirelli


Non chiamatela primavera-estate: a giudicare dalla Settimana della moda di Parigi la prossima collezione di alta moda sarà un vero carnevale di colori, citazioni e, perché no, qualche mascherata. 
Il segreto è nel gioco del lusso che dal peso della crisi si difende con l’ironia di una monumentale austerità e abiti da palco forse più che da passerella, comunque da applausi.
Standing ovation alla sfilata Valentino. La collezione di Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli è ispirata all’opera, nelle interpretazioni di scene e costumi. Gli stilisti hanno cercato l’ispirazione nei magazzini del Teatro dell’Opera di Roma, per toccare con mano i fascini dei costumi di Tosi, Donati, Tirelli. Il risultato è la lirica opulenza di silhouette quasi austere ma riccamente decorate per moderne Butterfly in eroica attesa del loro amore. Senza dimenticare ricami e gioielli ispirati all’Aida, pantaloni che sembrano gonne e tuniche che diventano tute.
Se Valentino pensa alla musica, Chanel gioca con l’arte in un galleria di abiti tavolozza incorniciata dai pezzi cult della griffe trasformati in icona. Il tailleur è un falso d’autore nell’abito trompe l’oeil, il nero cede il passo al rosa acceso, il maglione scopre l’ombelico, le decolleté si rinnovano con la nuova mania dei calzerotti.
Punta al cielo Fatima Lopes tra donne angelicate con piedi “alati”. Guarda indietro Saint Laurent: Hedi Slimane è chiaro, Yves non ci sarà più ma gli abiti lo citano in senso “stretto”: la moda filiforme nega i fianchi ed esalta le spalle in rimandi anni ’80, tra gonne cortissime, paillettes, calzini in lurex, nude look e una tuta smoking con scollo che si ricongiunge in vita. Più della moda, può lo spettacolo.