Francesco Totti e Ilary, vacanze con la famiglia a Gardaland dopo l’infortunio

Napoli, Francesco, Totti, Roma, Ilary, Blasi, figli,gossip,news,notizie,vip,tv,calcio,Durante la partita con il Napoli Francesco Totti ha rimediato un infortunio che lo terrà lontano per un pò dai campi di gioco. Approfittando dello stop il capitano della Roma è partito insieme alla moglie Ilary Blasi ed i figli Christian e Channel ed è stato fotografato da “Chi” mentre si diverte con la sua famiglia sulle giostre di Gardaland.

Roma-Napoli, le probabili formazioni: la sfida si decide sulla fascia sinistra?

roma, napoli, probabili, formazioni,calcio,news,notizie,Giri e rigiri il foglio con le probabili formazioni. Vedi e rivedi le sintesi delle 7 gare già giocate. Niente: la bilancia non pende né per la Roma, né per il Napoli. 
La Roma ha fatto della feroce determinazione nella riconquista del pallone la dote principale del suo avvio record. Il Napoli ha sfoggiato dalla cintola in su una grande capacità di palleggio – grazie alla tecnica di Hamsik, Inler, Insigne, Callejon, Pandev – che può mettere in ambasce la corsa e i raddoppi giallorossi. Qualche crepa il Napoli l’ha manifestata in difesa, coi centrali Albiol e Britos in difficoltà se colti in velocità, dote che la Roma ha mostrato spesso nei 20 gol segnati finora. In fin dei conti, però, il fattore che può spaccare la partita sta nella scelta che Garcia e Benitez faranno sui sostituti dello squalificato Balzaretti e dell’infortunato Zuniga, titolari dei lati sinistri della difesa. Con Torosidis la Roma manterrebbe il versante più votato alla copertura, con Dodò si svilupperebbe più spinta. Benitez ha nello stralunato Armero (tornato solo ieri dal Sudamerica) il cambio ideale di Zuniga. Scegliendo Mesto adatterebbe un centrocampista in difesa. Callejon e Gervinho (o Ljajic) diranno se la scelta è stata giusta.  Queste le probabili formazioni di Roma-Napoli:  ROMA (4-3-3): 26 De Sanctis, 13 Maicon, 17 Benatia, 5 Castan, 35 Torosidis, 15 Pjanic, 16 De Rossi, 6 Strootman, 24 Florenzi, 10 Totti, 27 Gervinho. (1 Lobont, 28 Skorupski, 3 Dodò, 29 Burdisso, 46 Romagnoli, 4 Bradley, 7 Marquinho, 11 Taddei, 18 Caprari, 94 Ricci, 8 Ljajic, 88 Borriello). All.: Garcia. Squalificati: Balzaretti. Diffidati: Castan. Indisponibili: Jedvaj, Destro.  NAPOLI (4-2-3-1): 12 Reina; 11 Maggio, 33 Albiol, 5 Britos, 27 Armero; 88 Inler, 85 Berhami; 7 Callejon, 17 Hamsik, 24 Insigne; 9 Higuain. (1 Rafael, 15 Colombo, 16 Mesto, 21 Fernandez, 28 Cannavaro, 3 Uvini, 22 Radosevic, 20 Dzemaili, 14 Mertens, 19 Pandev, 91 Zapata). All.: Benitez. Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Zuniga Arbitro: Orsato di Schio.

De Laurentiis: “Venerdì la sfida Roma-Napoli sarà vista da 1 miliardo di persone nel mondo”

de laurentiis, roma, napoli, miliardo, audience, tv,gossip,news,notizie,sport,calcio“Venerdì sarà una sfida che sarà vista da un miliardo di persone in tutto il mondo”, così Aurelio De Laurentiis presenta dalla sua villa di Los Angeles la superpartita tra Roma e Napoli in programma il 18 ottobre. “Il Napoli mai ha avuto e mai dovrà avere paura di nessuno, perché abbiamo un grandissimo allenatore e dei grandissimi giocatori: siamo in grado di giocarcela contro chiunque a testa alta – continua il presidente azzurro -, per lo scudetto sarà una sfida a tre, ma speriamo che si aggiungano altri, come Inter o Fiorentina: vedremo chi alla lunga avrà la resistenza maggiore. Il pubblico? Mi aspetto una sfida civile. Ci sono sempre frange che non rappresentano i veri tifosi. Non c’è stata timidezza da parte dei club. Credo che il Ministero degli Interni abbia tamponato il problema bene negli ultimi 10 anni, ma bisogna educare e mai reprimere. Per i cori territoriali Abete ha adottato la strada migliore per evitare un effetto domino. Io aprirei un tavolo con Lega e Figc per trovare la quadra in 10 giorni. Noi abbiamo dimostrato che a Napoli si può creare qualcosa di positivo: siamo una delle poche società col bilancio in attivo. Lo stadio? Dovrebbe essere il S. Paolo, ma dipende dalle autorità, che non hanno capito che è importante per la crescita avere la proprietà dello stadio. I sindaci non sono dei manager, ma politici, Capiscono poco di numeri. Se si cederà lo stadio bene, altrimenti andrò da un’altra. E sui diritti tv chiedo ad Abete di aiutarci a modificare la legge Melandri, altrimenti in Europa non andiamo da nessuna parte”.

Roma-Napoli anticipata a venerdì 18. Il prefetto in tv: “Pressioni incredibili”

processo del lunedì, prefetto, pegoraro, roma, napoli,gossip,news,notizie,calcio,Roma e Napoli, SkyTg24,partita Il derby del Sud più atteso degli ultimi anni ha finalmente trovato ufficialmente una data e un luogo in cui essere giocato. Roma e Napoli si affronteranno venerdì 18 ottobre allo stadio Olimpico, con fischio d’inizio alle 20:45. Rispetto al calendario stilato ad inizio stagione in cui era stato programmato al 19 ottobre alle 18, l’incontro sarà quindi anticipato di un giorno, ma resterà nella Capitale.  Una decisione «condivisa da tutti» ha sottolineato il prefetto della Capitale Giuseppe Pecoraro, ospite del ‘Processo del lunedì’ su Raisport1, dicendosi «soddisfatto». Una «vittoria per lo sport – secondo il presidente del Coni, Giovanni Malagò – Alla fine si è trovata la soluzione di gran lunga migliore e non posso non compiacermi di questo». Lo slittamento a dicembre o l’inversione del campo, ipotesi valutate per evitare di incrociarsi con la concomitante manifestazione No Tav prevista a Roma, non sono state necessarie poichè alla fine le società hanno acconsentito all’anticipo dopo il via libera della Prefettura di Roma.  A chiedere alla Lega «di riconsiderare la programmazione della gara» era infatti stato proprio il prefetto Pecoraro «al fine di evitare le possibili criticità per l’ordine e la sicurezza pubblica evidenziate dai responsabili delle Forze dell’Ordine in conseguenza della concomitanza con altra manifestazione prevista per lo stesso giorno». «Le pressioni che ci sono state per far svolgere Roma-Napoli sono state impressionanti – ha aggiunto il prefetto Pecoraro – Un profilo un pò più basso sarebbe stato opportuno. Ho avuto pressioni incredibili in questi ultimi dieci giorni – ha concluso – Tutte le radio di Roma non facevano altro che parlare di Roma-Napoli, e questo lo trovo assurdo».  La querelle logistica sul big match si è quindi conclusa lasciando però differenti sensazioni sulle rispettive sponde. Decisamente soddisfatta la Roma che sin dall’inizio si era opposta fermamente alle alternative proposte. Come sottolineato a SkyTg24 dal direttore generale giallorosso, Mauro Baldissoni, a Trigoria ci si è sempre battuti per far «rispettare il calendario perchè riteniamo sia importante per la regolarità del campionato. Giocare a Roma anche un giorno prima era la soluzione che preferivamo. Si tratta della scelta migliore».  L’apertura al venerdì, d’altronde, era arrivata già per bocca di Benitez nel dopo partita col Livorno. Meno propenso all’anticipo si era mostrato invece il presidente De Laurentiis che, prendendo atto della decisone, non ha mancato di sottolineare i problemi legati al rientro dei giocatori impegnati con le Nazionali. «Diciamo che forse ne provoca più a noi: del resto Roma-Napoli è una partita da giocare, inutile mettersi gli uni contro gli altri – le parole del patron – L’importante è trovare opzioni che sportivamente diano maggior risalto a una grande sfida, con la Roma che sta viaggiando adesso a livelli molto importanti, con una sua identità e un grande allenatore. Sarà una partita bellissima, in questo momento Roma-Napoli è la sfida delle sfide». Con in palio punti pesanti per la corsa allo scudetto.

Marika Fruscio esulta per i gol del Napoli

marika fruscio, napoli, seno,gossip,news,notizie,Champions League,Milan-Napoli,vip,calcio


La prima tifosa della squadra di Benitez, dopo i gol di Britos ed Higuain contro il Milan, ha mostrato tutto il suo entusiasmo, sfilandosi il reggiseno e saltellando sulla sedia.

 I colleghi di Diretta Stadio hanno ammirato la sua esuberanza

 Non ha mai nascosto la sua grande passione per la squadra di Benitez, tanto da promettere uno spogliarello in piena regola se mai il Napoli dovesse vincere la Champions League.

  Si è fatta persino un tatuaggio sul braccio, per esprimere simbolicamente il suo amore per gli azzurri.

 Come se non bastasse, è ospite fissa alla trasmissione Diretta Stadio su 7 Gold e, proprio durante la partita Milan-Napoli, vinta 2 a 1 dai partenopei, Marika Fruscio ha dato il meglio di sé…

Juve senza Tevez, Roma senza Totti. Napoli, Benitez fa turn-over

serie a, 5a, 5 giornata, formazioni, ufficiali, diretta,campionato,Juve,Tevez, Napoli, Benitez,Totti,calcio


Arriva il primo turno infrasettimanale del campionato e gli allenatori fanno parecchio turn-over. Tante le esclusioni eccellenti: Tevez e Vucinic nella Juve, Totti nella Roma e Insigne nel Napoli.  Queste le formazioni ufficiali della 5a giornata del campionato di serie A:  BOLOGNA-MILAN – LA DIRETTA
Bologna (4-3-2-1): Curci; Garics, Antonsson, Mantovani, Morleo; Laxalt, Pazienza, Perez; Diamanti, Christodoulopoulos; Cristaldo
A disp.: Agliardi, Stojanovic, Sorensen, Cech, Crespo, Della Rocca, Gimenez, Radakovic, Krhin, Acquafresca, Moscardelli. All: Pioli.
Milan (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Zapata, Mexes, Constant; Poli, De Jong, Nocerino;Birsa, Matri, Robinho. A disp.: Amelia, Coppola, Emanuelson, Iotti, Zaccardo, Piccinocchi, Cristante, Muntari,Niang. All.: Allegri.  CHIEVO-JUVENTUS – LA DIRETTA
Chievo (4-4-2): Puggioni; Sardo, Papp, Cesar, Pamic; Improta, Radovanovic, Rigoni, Estigarribia; Théréau, Paloschi
A disp: Silvestri, Squizzi, Bernardini, Claiton, Lazarevic, Calello, Dramé, Sestu, Frey, Acosty, Pellissier, Ardemagni. All.: Sannino.
Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Ogbonna, Chiellini; Isla, Pirlo, Pogba,Marchisio, Peluso; Quagliarella, Llorente
A disp: Storari, Vannucchi, Bonucci, Motta, Lichtsteiner, De Ceglie, Asamoah,Vidal, Padoin, Giovinco, Tevez, Vucinic. All.: Conte.  LAZIO-CATANIA – LA DIRETTA
Lazio (4-2-3-1): Marchetti; Cavanda, Ciani, Cana, Pereirinha; Candreva, Ledesma; Onazi, Ederson, Lulic; Floccari
A disp.:Berisha, Strakosha, Vinicius, Elez, Hernanes, Keita, Crecco, Perea, Felipe Anderson. All.: Petkovic.
Catania (3-5-2): Andujar; Bellusci, Biraghi, Spolli; Alvarez, Plasil, Almiron, Guarente, Monzon; Petkovic, Barrientos
A disp.: Frison, Capuano, Rolin, Legrottaglie, Tachtsidis, Maxi Lopez, Freire, Keko, Boateng, Bergessio, Leto, Castro All: Maran.  LIVORNO-CAGLIARI – LA DIRETTA
Livorno (3-5-2): Bardi; Coda, Emerson, Ceccherini; Schiattarella, Luci, Greco, Mbaye, Duncan; Paulinho, Emeghara.
A disp.: Anania, Aldegani, Decarli, Hernandez, Valentini, Gemiti, Lambrughi, Piccini, Rinaudo, Belingheri, Benassi, Siligardi. All. Nicola.
CAGLIARI (4-3-1-2): Agazzi, Perico, Rossettini, Astori, Avelar; Dessena, Conti, Nainggolan;Ekdal; Nenè, Ibarbo. A disp: Avramov, Ariaudo, Murru, Ibraimi, Cabrera, Sau, Pinilla. All.: Diego Lopez.  NAPOLI-SASSUOLO – LA DIRETTA
Napoli (4-2-3-1): Reina; Mesto, Fernandez, Cannavaro, Armero; Inler, Dzemaili; Pandev,Hamsik, Mertens; Higuain
A disp.: Rafael, Colombo, Albiol, Britos, Behrami, Radosevic, Uvini, Bariti, Insigne,Callejon, Zapata. All.: Benitez.
Sassuolo (4-3-3): Pegolo; Antei, Acerbi, Bianco; Longhi, Kurtic, Magnanelli, Laribi; Schelotto, Zaza, Berardi. A disp.: Pomini, Rosati, Rossini, Pucino, Masucci, Missiroli, Cribsah, Ziegler, Marzorati, Alexe, Floro Flores, Farias. All.: Di Francesco.  PARMA-ATALANTA – LA DIRETTA
Parma (3-5-2):Mirante; Benalouane, Mendes, Lucarelli; Rosi, Gargano, Marchionni, Parolo, Mesbah; Cassano, Amauri.
A disp.: Bajza, Pavarini, Felipe, Biabiany, Gobbi, Acquah, Obi, Munari, Valdes, Okaka, Palladino, Sansone. All. Donadoni.
Atalanta (3-5-2): Consigli; Stendardo, Yepes, Canini; Raimondi, Brienza, Cigarini, Carmona, Del Grosso; Bonaventura, Denis.
A disp.: Sportiello, Bellini, Brivio, Livaja, Moralez, Lucchini, Scaloni, Gagliardini, Marilungo, Kone, De Luca, Nica. All. Colantuono.  SAMPDORIA-ROMA – LA DIRETTA
Sampdoria (3-4-2-1): Da Costa; Gastaldello, Palombo, Costa; De Silvestri, Obiang, Krsticic,Gavazzi; Wszolek, Sansone; Gabbiadini
A disp: Fiorillo, Salamon, Castellini, Renan, Rodriguez, Mustafi, Pozzi, Regini, Barillà, Bjarnason, Gentsoglu, Petagna. All. Delio Rossi.
Roma (4-3-3): De Sanctis; Maicon, Benatia, Castan, Balzaretti; Strootman, De Rossi, Pjanic; Gervinho, Borriello, Marquinho
A disp.: Skorupski, Lobont, Torosidis, Burdisso, Dodò, Romagnoli, Jedvay, Taddei, Florenzi, Caprari, Ljajic, Totti. All: Garcia.  TORINO-VERONA – LA DIRETTA
Torino: (3-5-2): Padelli; Rodriguez, Bovo, Moretti; Darmian, Basha, Bellomo, Farnerud, D’Ambrosio; Cerci, Meggiorini.
A disp.: Gomis, Brighi, Glik, El Kaddouri, Pasquale, Rodriguez, Masiello, Maksimovic, Vives, Immobile. All.: Ventura.
Verona (4-3-3): Rafael; Cacciatore, Moras, Gonzalez, Albertazzi; Romulo, Jorginho, Hallfreddson; Jankovic, Toni, Gomez Taleb.
A disp.: Mihaylov, Laner, Marques, Cacia, Bianchetti, Rubin, Donati, Sala, Donadel, Cirigliano, Marques, Longo, Iturbe, Agostini. All.: Mandorlini.

Ballotelli Squalificato, Tassotti lo bacchetta: ”Deve essre piu rispettoso”

 balotelli, tassotti, squalifica,sport,calcio,Napoli,Milan,Milan Channel,gossip,news,notizie


I giocatori devono «essere più rispettosi»: lo ha sottolineato il vice allenatore del Milan Mauro Tassotti commentando le tre giornate a Mario Balotelli dopo l’espulsione col Napoli.   Tassotti un paio di settimane fa ha partecipato a un incontro fra arbitri, giocatori, allenatori e dirigenti in cui il presidente dell’Aia Marcello Nicchi ha avvertito che certe proteste non sarebbero state tollerate. «Sono stati chiari, i giocatori devono essere più educati quando si rivolgono a loro».  «Analizzare con il senno di poi è inutile. Abbiamo partecipato all’incontro con gli arbitri. Mario – ha notato Tassotti intervistato da Milan Channel – forse ha sbagliato, non so che cosa abbia detto, ma gli arbitri sono stati chiari durante l’incontro: i giocatori devono essere più educati quando si rivolgono a loro. Queste sono le direttive. Bisogna essere più rispettosi».

”Se il Napoli vince lo Scudetto mi spoglio”, la promessa di Raffaella Fico ai tifosi

      raffaella fico, napoli, spogliarello,calcio,sport,news,tifosi,Mario Balotelli,Valter Di Maggio,notizie,vip,


Domani Napoli e Milan si incontrano sul campo. Proprio in occasione del match che vede la sua squadra del cuore sfidare quella di cui è diventato simbolo il suo ex Mario Balotelli, la showgirl Raffaella Fico fa una promessa a tutti i tifosi: “Se la squadra di Benitez vincerà lo scudetto – dice durante un’intervista a Valter Di Maggio – farò uno spogliarello per i tifosi. Anzi, visto che sono sicura che uno dei due successi arriverà, do direttamente appuntamento a tutti in Piazza del Plebiscito”.

Higuain single, il bomber del Napoli lasia la modella delle foto a Capri


Higuain,Hollywood,capri,gossip,news,notizie,amore,Gonzalo,Borriello,Corona, Fedez,Trussardi, Gabriele,bomber, Lucia Fabiani,napoli,amore,modella,vip,news,notizie,


La love story tra il centravanti del Napoli Gonzalo Higuain e la bellissima Lucia Fabiani, secondo il noto esperto di gossip Gabriele Parpiglia, sarebbe già finita per volontà del calciatore. 

 I due ieri erano a Milano, ma non si sono incrociati. L’argentino, che alloggiava all’Hotel Armani, è stato visto all’Hollywood mentre la modella, ex di Borriello, Corona, Fedez e Trussardi, in un’ altra discoteca, il Byblos.

La sexy tifosa del Napoli Anna Fusco torna in tv e promette: ”Show se arriva lo scudetto”

anna fusco,lisa fusco,gossip,napoli,sexy,benitez,calcio,vip,tv,news,notizie


 A gennaio ha pubblicato il calendario 2013 «Tifosa Doc» che ha riscosso grande successo, ora la napoletana Anna Fusco torna in tv.


La showgirl ha una grande passione per il Napoli e promette uno show da dedicare ai giocatori della squadra di Benitez se dovesse essere vinto lo scudetto nella prossima primavera.

Anna si prepara a tornare anche sui teleschermi in un programma sportivo di grande successo dedicato interamente alle vicende degli azzurri.

«La grande partenza in campionato ha reso felici tutti i tifosi, anche il mio prossimo calendario potrebbe essere dedicato alla squadra. Ma ho in mente un’altra sorpresa se arriverà il tricolore…».