Ecco il ritorno della ‘Venere Nera’: Naomi Campbell in passerella a New York


naomi campbell,abiti iperfemminili, Diane von Furstenberg, sfilata, new york,gossip,news,notizie,vip,moda


Dopo quattro giorni di sfilate, alla settimana della moda di New York mancava la ciliegina sulla torta, comparsa sulla passerella di Diane von Furstenberg. 

La Venere nera, Naomi Campbell, statuaria in un semplice abito a tubino dalla stampa selvaggia, ha dominato il palco, trasformando un semplice vestito in un’opera d’arte. Ad applaudirla, in prima fila, un’elegantissima Jessica Alba. ‘Oasis’, questo il nome della collezione di Diane von Furstenberg, è qualcosa che, nelle parole della stessa stilista, vuole regalare momenti di pace e serenità in un mondo dominato dalla paura e dalla brutalità.

Ecco allora spuntare il gusto vintage e ironico degli anni ’50, dominato dai bianchi, dai neri e dai rossi, tacchi vertiginosi, gonne e a ruota e corpetti strizzati per abiti iperfemminili,. E poi ancora shorts, stampe maculate e ispirazioni Safari. Quasi cucite addosso alla splendida Naomi.

AltaRoma, scandalosa Anta Fall: la nuova Naomi nuda in passerella

 

anta fall, anta fall naked, anta fall sexy, alta roma, altaroma altamoda, renato balestra, jean paul gaultier, naomi campbell,gossip,moda,news,notizie,vip


Fisico da pantera, gambe da gazzella, pelle color ebano e occhi azzurro mare, probabilmente indossa le lenti a contatto. Anta Fall, top model del Senegal in questi giorni protagonista delle passerelle di AltaRoma AltaModa con la sua sensuale bellezza accentuata da piccoli incidenti del mestiere, forse cercati abilmente. Mentre sfilava per Renato Balestra, indossando una tuta annodata dietro al collo, nel togliere la giacca davanti ai fotografi si è ritrovata a seno nudo. Il pubblico meravigliato da cotanta grazia non si è scomposto ma ha coralmente pronunciato un ohhh!. Anta ha coperto il perfetto decolletè con le mani con qualche secondo di ritardo, così i fotografi hanno avuto il tempo di fare i loro scatti. Incidente studiato a tavolino. Nel defilè di Jean Paul Gaultier di domenica a Roma, Anta ha indossato un lungo abito di seta viola composto da due foulard, trattenuti assieme sul corpo soltanto da due catene di Swarovski. Sexy e provocante: non indossava nemmeno la biancheria intima. Se voleva essere notata più per il fisico che per gli abiti ci è riuscita perfettamente.