Balotelli a Verissimo: “Fra i 100 più influenti al mondo, ma vorrei avere una vita normale”

20131027_56173_mario_balotelli_orecchiniMario Balotelli è sicuramente un protagonista della cronaca degli ultimi tempi, ma sembra che tanta attenzioni da un lato lo compiaccia, ma dall’altro gli dia parecchia preoccupazione. Con il processo per il riconoscimento della piccola Pia in corso, Mario ha scritto una lettera a “Verissimo“, trasmissione condotta da Silvia Toffanin, di cui è stata anticipata qualche riga: ” “Il periodo è molto movimentato , soprattutto per quel che mi riguarda – ha fatto sapere Super Mario – Molte volte ogni mio gesto anche un semplice tweet dedicato a un amico vero, un lottatore, uno sportivo sano come me, viene utilizzato per seconde letture, doppi fini che non mi interessano. All’estero non è così. Ci sarà un motivo se il Time mi ha inserito tra le cento persone più influenti al mondo. So di essere un ragazzo fortunato ma a volte anche a me piacerebbe vivere come una persona normale”.

Raffa Fico contro Balotelli a Domenica live: “Mai chiesto soldi a Mario, sono tutte bugie”

Domenica-Live.-Raffaella-Fico-il-Calendario-2014-e-Gianluca-TozziAncora Balotelli, ancora accuse, ancora Domenica Live. Raffaella Fico ha scelto i microfoni di Barbara D’Urso per replicare all’intervista rilasciata dall’ex-compagno Mario Balotelli alla Gazzetta dello Sport: quattro pagine in cui il calciatore parla della relazione, della piccola Pia e della causa, muovendo pesanti accuse alla Fico.    Super Mario dichiara al giornale di aver chiesto di fare il test del Dna per la piccola Pia ma di non essere riuscito a trovare un accordo con la ex-fidanzata. Rincara poi la dose, aggiungendo di aver pensato ai tempi della relazione che la Fico gli volesse bene, salvo poi scoprire che aveva invece un “progetto” su di lui. Prosegue parlando dei soldi che la Fico gli avrebbe chiesto, “Mi hanno scambiato per un emiro”, e che addirittura avrebbe rasato la testa alla piccola per sottolineare la somiglianza. Non tralascia un commento sul calendario: “Non vedo un grande esempio per la bambina nelle foto”, assicurando che la Fico non ha bisogno di calendari per mantenerla.  Immediata e dira la reazione della Fico, che ribadisce di aver più volte tentato di far fare il test a Balotelli e di non avergli mai chiesto del denaro. Alla D’Urso che le chiede se sia sicura che nemmeno i suoi avvocati lo abbiano fatto, Raffaella risponde: “Quello semmai viene dopo, prima faccia il riconoscimento. I soldi sarebbero comunque per il mantenimento della bambina, pannolini e pappe, certo non richieste da emiro. Se dovrà dare dei soldi dovrà darli alla figlia, non a Raffaella Fico”.  Ancora, “Mario voleva accordarsi sulle cifre prima di fare il test. La verità è che lui non vuole fare il papà, se si sottoporrà al test sarà perché un giudice lo costringerà. Se voglio che mia figlia abbia il cognome è perché voglio che abbia un padre”.  La showgirl ci tiene a fare chiarezza: “Non si dica domani che sono ancora innamorata. Sono ferita per le cattiverie e le bugie che dice”.  Intanto, la causa per il riconoscimento è iniziata.

Raffa Fico a “Domenica Live”: “Gianluca non è geloso del calendario. Balotelli assente con Pia”

Raffaella, Fico, calendario, fidanzato, Gianluca, Tozzi, doemnica, live,gossip,news,notizie,vip,amore,Mario Balotelli,


“Me l’hanno proposto ogni anno. Quest’anno mi sentivo pronta e sono contenta”, è molto soddisfatta Raffaella Fico del suo calendario per “For Men Magazine” presentato a “Domenica Live” dove ha parlato anche della sua relazione con Gianluca Tozzi, figlio di Umberto. “Non abbiamo mai litigato anche se i giornali scrivono il contrario, siamo felici e stiamo insieme. Lui è una persona molto passionale è troppo intelligente per essere geloso (del calendario)”.
Sorvolato anche l’argomento Pia: “Ha un buon rapporto con Gianluca, ma il papà è chi ti genera. Mario (Balotelli) non ha chiesto di vederla e non si è fatto vedere. L’invito l’ha ricevuto in varie occasioni, ma non si è mai presentato”.

Martina Colombari attacca Balotelli: “Non dovrebbe neanche giocare”

      martina colombari, mario balotelli, gossip, calcio,gossip,news,notizie,vip,Billy CostacurtaMartina Colombari attacca Mario Balotelli a La Zanzara, su Radio 24: «Ma che ancora gli diamo la possibilità di giocare? In casa ho un marito milanista che in 25 anni non si è mai permesso di fare il 3% di quello che ha fatto Balotelli sino ad ora, e magari vincendo anche un po’ di più. Faccio fatica a difenderlo». E’ di ieri l’ultima “scenata” di SuperMario che ha dato in escandescenze per la mancata partenza dell’aereo degli Azzurri di ritorno da Italia-Armenia.  La showgirl moglie dell’ex difensore rossonero Billy Costacurta non ha peli sulla lingua: «Lui dice che ce l’hanno tutti con lui, ma dovrebbe chiedersi perché. Litiga con tutti, anche con le persone che lavorano, coi cameraman. È stato maleducato, lo dico anche a mio figlio Achille. Nessun grande calciatore si permetterebbe di fare quello che fa Balotelli. Che ti costa mettere la sveglia ed andare a incontrare il ministro come ha fatto tutta la tua squadra tranne te?».  Quanto al caso del tweet e della camorra che tanto ha fatto discutere, Colombari commenta: «Se sei un simbolo devi dare un buon esempio, per i nostri figli è difficile far passare gli atteggiamenti di Balotelli come buoni esempi. Ne fa troppe, ma la colpa è di chi gli permette di farlo. C’è qualcuno che gliele fa fare».

”Se il Napoli vince lo Scudetto mi spoglio”, la promessa di Raffaella Fico ai tifosi

      raffaella fico, napoli, spogliarello,calcio,sport,news,tifosi,Mario Balotelli,Valter Di Maggio,notizie,vip,


Domani Napoli e Milan si incontrano sul campo. Proprio in occasione del match che vede la sua squadra del cuore sfidare quella di cui è diventato simbolo il suo ex Mario Balotelli, la showgirl Raffaella Fico fa una promessa a tutti i tifosi: “Se la squadra di Benitez vincerà lo scudetto – dice durante un’intervista a Valter Di Maggio – farò uno spogliarello per i tifosi. Anzi, visto che sono sicura che uno dei due successi arriverà, do direttamente appuntamento a tutti in Piazza del Plebiscito”.

Balotelli sulla gaffe con la Kyenge: “Stavo dormendo, non era obbligatorio esserci”

mario balotelli, balo, italia, azzurri, nazionale, mondiali, gol, rete, rigore, juventus stadium, prandelli, kyenge, sveglia,calcio,sport,news,notizie gossip

 

“La Kyenge? Non era obbligatorio esserci”. Per una sveglia che non ha sentito, per dormire ancora, un’altra che ha suonato, anche se con un po’ di ritardo. Mario Balotelli, per quasi tutta la prima metà di gioco dell’importante match che ha visto la Nazionale azzurra affrontare la Repubblica Ceca a Torino, ha passato più tempo a guardare per terra che a combattere con grinta l’avversario. Poi, il risveglio. Balo ha vinto, acclamato da una tifoseria sempre ostile nei suoi confronti, e che ieri, allo Juventus stadium, l’ha incitato a gran voce, per farlo ridestare dal sonno in cui era calato, di nuovo. E alla fine, quando tutti festeggiano la qualificazione ai Mondiali 2014 in Brasile, SuperMario riserva una stoccata anche a chi lo ha criticato per la mancata visita dal ministro dell’Integrazione, la scorsa domenica: “Stavo dormendo come i miei compagni, non era obbligatorio esserci”, ha replicato serafico.

La vittoria – Cappello polemico ad una serata difficile. Alla fine l’Italia ce l’ha fatta. Si andrà in Brasile. Con due gare in anticipo, la nazionale azzurra ha conquistato la qualificazione ai mondiali battendo in corsa la Repubblica ceca per 2-1. Ed è stato proprio SuperMario, “l’uomo della sveglia mancata”, a segnare il secondo gol, quello decisivo, che ha fatto volare i tricolori. Lo stesso Balo che, con questa rete su rigore, ha allungato la sua strepitosa serie record di gol dal dischetto, 20 su 20, e ha vinto la “guerra” contro Cech, che nella gara di andata l’aveva sfidato: “Sarò il primo a parargli un rigore”. L’arena bianconera, che di solito non risparmia le sue macumbe contro l’attaccante rossonero, questa volta lo ha applaudito, riempiendolo d’orgoglio. E nel post partita, Balo si è sfogato. Non solo sul match appena giocato: “Complimenti ai tifosi della Juve, non me lo aspettavo”.

Fico contro Balotelli: “Vive in un mondo suo e non vuole conoscere sua figlia”


raffaella fico, pia, test dna, mario balotelli, fanny nequesha,gossip,news,notizie,calcio,vip,amore


Lui conquista il cuore dei tifosi con colpi di tacco da vero artista (che però gli costa la semifinale di Confederations Cup con la Spagna), lei spera che oltre al calcio e alla “bella vita” Mario possa prendersi qualche responsabilità. La showgirl Raffaella Fico, ex compagna di Balotelli, è tornata a parlare della sua relazione con l’attaccante rossonero da cui è nata la piccola Pia, non ancora riconosciuta da Super Mario. Raffaella lo ha più volte supplicato: “Vieni a conoscere tua figlia”, ma lui proprio non sembra volerne sapere: “Solo dopo il test del dna”. Proprio il test del dna è la mela della discordia: la punta azzurra dice che non conoscerà la bambina finchè non sarà certo che sia proprio sua ma, ancora, non ha voluto effettuare la prova che potrebbe chiudere, una volta per tutte, la questione.

“Esci dal tuo mondo” – Raffaella intanto si coccola Pia, sua gioia suprema, e sul papà rivela al magazine Gente: “Nessuno sviluppo. Ha avuto più volte la possibilità di fare il test, ma non si è presentato. Credo che Mario viva in un mondo tutto suo di cui penso che Pia non faccia parte, nemmeno con il pensiero. Come è possibile alzarsi al mattino, coricarsi la sera, rimuovendo di avere una figlia? Sono delusa, arrabbiata ma anche incredula per quanta indifferenza graviti attorno alla bimba”. Mario, adesso felicemente fidanzato con la modella Fanny Neguesha, ha però un merito: “Gli dico grazie. Per avermi fatto il regalo più grande, Pia. E gli dirò grazie ancora di più quando deciderà di assumersi le sue responsabilità di uomo e di padre. Pia ha bisogno anche di lui”.