Melissa Satta sempre in Italia: spese da single a Milano mentre Boateng resta in Germania

Melissa, Satta, velina, Kevin, Boateng, shopping, milano,gossip,news,notizie,vip,modella


“Sapevo che, fidanzandomi con un calciatore, avrei dovuto viaggiare molto. Quando sono a Milano per lavoro mi manca la sera tornare a casa e non trovare Kevin ad aspettarmi. Così la mattina dopo, prendo un aereo e lo raggiungo”. Dopo il passaggio dal Milan allo Shalke 04 Kevin Boateng si è trasferito in Germania in compagnia della fidanzata Melissa Satta. L’ex velina però sembra non trascorrere troppo tempo fuori dall’Italia, visto che viene sempre più spesso sorpresa nel Bel Paese ed è stata fotografata mentre fa un giro di spese nel salotto dello shopping milanese…

Melissa Satta ,shopping a milano con Mj senza smentire le voci sul “pancino”

Melissa, Satta, shopping, Mj, pancino, Twitter,lavoro,scarpe,shopping,Boateng,gossip,news,notizie,vip,tv,velina,tv


Si sarà anche trasferita in Germania per seguire il fidanzato Boateng, ma Melissa Satta, fra impegni di lavoro e amicizie, trascorre gran parte della settimana in Italia. L’ex velina è stata fotografata mentre fa acquisti in un lussuoso negozio del centro di Milano per compare delle scarpe, naturalmente accompagnata dal suo inseparabile cane MJ (che sta per Michael Jackson). Intanto Melissa non ha smentito (come fatto precedentemente) attraverso Twitter le voci di un suo stato interessante…

Milan, 11-0 prima del Psv

balotelli-nocerino_1018788Libero1.jpgBuone indicazioni in vista dell’andata dei playoff di Champions League contro il Psv per il Milan.
I rossoneri, nell’ultima amichevole di preparazione, disputata a Milanello contro il Derthona (serie D), si sono imposti 11-0, con l’attacco che ha dato buone risposte, in particolare nel primo tempo, giocato col tridente Boateng, Balotelli ed El Shaarawy.
Nocerino ha infatti sbloccato il risultato ma poi SuperMario ha realizzato una doppietta e il “faraone”, statisticamente meno pericoloso sotto porta al fianco dell’ex Manchester City, è riuscito a lasciare il segno. Prima dell’intervallo, è entrato nel tabellino anche Silvestre, schierato al centro della difesa al fianco di Mexes, con un bel colpo di testa.
Nella ripresa, girandola di cambi e altre sei marcature: gloria personale per Muntari, Zaccardo e Petagna, prima di una autorete di Dimitrio e di una doppietta negli ultimi cinque minuti di Niang.