Neymar al Barça, mistero sul trasferimento: “Spariti 40 milioni”

calciomercato, neymar, barcellona, barça, santos, mistero, cifre, trasferimento, 40 milioni,calcio,sport,news,notizie,gossip


Con l’acquisto di Neymar il Barcellona si è aggiudicato in estate una delle migliori promesse del calcio mondiale. Per il 21enne brasiliano i catalani hanno pagato complessivamente 57 milioni di euro, ma secondo i documenti ufficiali, in Brasile, ne risulterebbero solo 17.  Il presidente del Santos, Odilio Rodrigues Filho, nega in maniera categorica che il talento sia stato venduto per 57 milioni di euro, come reso noto dalla società catalana. «Se il Barcellona ha speso 57 milioni di euro, i consiglieri del Barcellona devono chiedere al presidente a chi è andato il resto del denaro», dice Rodrigues Filho, al quotidiano Estado de Sao Paulo, affermando che per il cartellino di Neymar sono stati versati solo 17,1 milioni di euro. Il Santos, tra l’altro, ha incassato solo il 55% della cifra. Il resto è finito alla Dis (40%) e alla Teisa (5%, le società che detenevano una parte del cartellino del calciatore.  Gli accordi, secondo Filho, prevedono che il Barcellona debba versare altri 2 milioni di euro se Neymar si piazzerà tra i 3 finalisti per il Pallone d’Oro Fifa durante la sua avventura catalana. Il club brasiliano, inoltre, potrà contare sugli incassi di 2 amichevoli. La prima è stata giocata durante l’estate. Se la seconda salterà, il Barcellona pagherà 4,5 milioni. Nell’ambito dell’affare, a dir poco complesso, i campioni di Spagna hanno accettato di sborsare altri 7,9 milioni per opzionare 3 talenti del Santos. Anche con la somma di tutte le voci, evidenzia il presidente del Santos, non si arriva comunque ai 57 milioni menzionati.

L’astronomica cifra ha creato «una terribile confusione. Il Comitato di gestione del Santos ha scritto al Barcellona chiedendo spiegazioni. Abbiamo ricevuto la risposta nella quale si confermano i pagamenti di 17,1 milioni e dei 2 milioni supplementari se Neymar diventerà uno dei 3 migliori giocatori del mondo».
«Anche la Fifa -spiega ancora Rodrigues Filho- ha chiesto informazioni al Barcellona. Abbiamo una copia dell’atto inviato dal club spagnolo alla federcalcio internazionale, vengono ripetute le stesse cose».  Se in Catalogna qualcuno volesse capire dove sono finiti i milioni ‘spariti’, ecco il suggerimento: «Si può pensare che siano finiti come commissioni a persone che lavoravano alla trattativa per conto del Barcellona. Ma noi non sappiamo dove siano finiti».

Alessia Tedeschi, modella ex di dzemaili, travolta da una barca a Capri

 

2576107447.jpg


Incidente a Capri per la modella e attrice ventiduenne Alessia Tedeschi, travolta ieri sera da un tender in mare.

La Tedeschi, ex fidanzata del calciatore del Napoli Dzemaili, ha subito l’asportazione della milza, una lesione al bacino e ferite e tagli multipli sulla schiena.
Attualmente è ricoverata all’ospedale dell’isola, il Capilupi. Secondo le prime ricostruzioni, la ragazza è stata sbalzata fuori da un tender di circa 4 metri che stava effettuando attività di traino di giochi d’acqua con altre persone.

Caduta in mare è stata probabilmente colpita dalle eliche del motore fuoribordo. Non è in pericolo di vita. Il comandante di uno yacht ormeggiato nelle vicinanze di Marina Piccola ha contattato via radio la Guardia Costiera di Capri.

Immediata l’uscita della motovedetta in mare e l’arrivo dell’ambulanza del 118 a terra. Il personale medico l’ha sottoposta alle prime cure e subito trasportata all’ospedale.