Social vip, il debutto di Gwyneth Paltrow

Gwyneth Paltrow,Instagram,attrice,Beyoncè,tatuaggi,One Direction,Anna Tatangelo,sexy,Justin Bieber,gravidanza,Manuela Arcuri,Alessia Fabiani,Kevin Prince Boateng,servizio fotografico,Kevin Prince Boateng,gossip,vip,news,notizie,foto


Genova – Alla fine, anche la bionda Gwyneth Paltrow non ha resistito al fascino dei social network: l’attrice è infatti approdata su Instagram dove ha pubblicato una foto che la ritrae assieme a sua madre Blythe Danner, anche lei attrice. Non solo il debutto di Gwyneth, ma anche altre foto raccolte dalla rubrica dell’edizione online del Secolo XIX, che ogni settimana seleziona alcuni degli scatti postati su Facebook, Twitter e Instagram dalle star.

C’è Beyoncè che sostiene la campagna sulla prevenzione del cancro al seno, Justin Bieber che mostra muscoli e tatuaggi, e i One Direction , impegnati in tour, sul palco durante il loro concerto a Melbourne, in Australia.

Tra i vip italiani stuzzica invece la fantasia dei suoi fan la cantante Anna Tatangelo che annuncia una sorpresa smentendo i rumors su una presunta gravidanza, e ancora la sexy Belen in posa in lingerie durante un servizio fotografico, e Alessia Fabiani con Manuela Arcuri ad un party.

C’è poi chi si rilassa con lo shopping: è il caso di Bianca Atzei , che nei prossimi giorni aprirà il tour dei Modà in giro per l’Italia. Dagli acquisti alle fatiche in palestra: ed ecco la conduttrice Antonella Clerici che corre sul tapis roulant e la showgirl Melissa Satta alle prese con i pesi in una palestra di Dusseldorf, dove si è trasferita per stare con il suo fidanzato, il calciatore Kevin Prince Boateng.

Ballando con le stelle 2013, cast completo: vip attori, cantanti, sportivi e modelli

ballando con le stelle


Dal 5 ottobre 2013 in prima serata su Rai 1 torna Ballando con le stelle, il talent danzerino condotto da Milly Carlucci e Paolo Belli. Tra anticipazioni, smentite, abbandoni last minute e nuovi ingressi, ecco il cast completo dei concorrenti di Ballando con le stelle 2013. Ci saranno il comico Massimo Boldi, gli attori Roberto Farnesi in video in queste settimane su Canale 5 con Le tre rose di Eva 2, Federico Costantini, Veronika Logan, volto non solo di Non è la Rai ma anche della soap opera Vivere, e Lorenzo Flaherty, uno dei personaggi più amati di Ris. Nel cast anche alcuni sportivi, il pallavolista Luigi Mastrangelo, giudicato uno degli uomini più sexy dello sport, la campionessa olimpica di scherma Elisa Di Francisca e il giocatore di pallanuoto Amaurys Perez.

Anche quest’anno Ballando con le stelle punta sui modelli: ci saranno l’ex toy boy di Madonna Jesus Luz e Lea T. La partecipazione della modella è già molto chiacchierata, perché Lea T. non è stato solo il volto delle campagne del marchio Givenchy, ma è una transessuale. Il suo vero nome è Leandra Cerezo, ma fino a qualche anno fa si faceva chiamare Leandro, ed è la figlia del calciatore Toninho Cerezo. Continua anche la scia di ex Miss Italia che partecipano al talent vip di Milly Carlucci. Dopo Cristina Chiabotto, Claudia Andreatti ed Elisa Silvestrin, quest’anno è la volta di Francesca Testasecca. Infine, ci saranno la presentatrice Alessandra Barzaghi e la cantante Anna Oxa.

Come di consueto, ogni vip sarà affiancato a un maestro o una maestra che li seguirà per tutta la settimana, tra allenamenti e prova. Nella prima puntata Milly Carlucci ha annunciato su Twitter entusiasta che ci sarà ospite la coppia vincitrice dell’ultima edizione di Ballando con le stelle: “Sono felice: Andres Gil e Anastasia Kuzmina parteciperanno allo speciale di Ballando in onda sabato prossimo e alla prima puntata del 5 ottobre”.

John Richmind, re dello streetstyle: ”Ho Accettato l’etichetta rock”

moda,richmond,rock,streetstyle,david bowie,marc bolan,roxy music,fashion,rock’n’roll,stile,sexy,gossip,news,notizie,abiti


I suoi abiti irriverenti e originali hanno rivoluzionato il modo di fare moda, perché guardavano allo streetstyle. John Richmond, stilista inglese ormai trapiantato da tempo a Milano, con le sue creazioni ha vestito i grandi del jet set da David Bowie a Belén Rodriguez. 
«I nostri testimonial sono prima di tutto affezionati clienti, che, oltre a sposare lo stile di Richmond nella vita di tutti i giorni, liberamente, hanno relazioni personali molto forti con noi», rivela Saverio Moschillo, patron del brand.
John Ricmond, come nasce la sua passione per la moda?
«All’inizio degli anni 70, guardando David Bowie, Marc Bolan e i Roxy Music».
Da cosa prende ispirazione?
«Da tutto quello che mi ruota attorno. L’importante è tenere sempre gli occhi aperti».
Qual è il decennio che ha segnato la svolta nel mondo fashion?
«I Settanta. La musica ha preso spunto dalla moda e viceversa. Una rivoluzione».
Si è lasciato influenzare dallo stile di quel tempo?
«Sì è nel mio dna».
Come definisce il suo stile?
«Per molti anni sono stato definito “rock and roll” pur odiando ogni etichetta. Ma poi ho capito che è un bene essere identificati, è come un complimento. Quindi che rock’n’roll sia!».
Ha icone di riferimento?
«Non amo fissarmi con nulla, neanche con le persone. Per me si tratta di processi dinamici».
La sua ultima collezione che donna rappresenta?
«Sexy, chic, molto sicura di sé, alla moda».
Questo inverno quali i capi irrinunciabili?
«Capi strong dall’effetto vedo non vedo, come l’abito in pelle con motivo fiammeggiante e strategici inserti trasparenti. Provocante ma di classe. Sensuale ma non volgare. Aggressivo ma femminile»

Paris Fashion Week 2013, Valentino protagonista

moda, paris fashion week, 2013,sfilata Valentino,collezione di alta moda,galleria di abiti,spettacolo,look,donne angelicate,Fatima Lopes,gossip,news,notizie,carnevale di colori,passerella,costumi di Tosi, Donati, Tirelli


Non chiamatela primavera-estate: a giudicare dalla Settimana della moda di Parigi la prossima collezione di alta moda sarà un vero carnevale di colori, citazioni e, perché no, qualche mascherata. 
Il segreto è nel gioco del lusso che dal peso della crisi si difende con l’ironia di una monumentale austerità e abiti da palco forse più che da passerella, comunque da applausi.
Standing ovation alla sfilata Valentino. La collezione di Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli è ispirata all’opera, nelle interpretazioni di scene e costumi. Gli stilisti hanno cercato l’ispirazione nei magazzini del Teatro dell’Opera di Roma, per toccare con mano i fascini dei costumi di Tosi, Donati, Tirelli. Il risultato è la lirica opulenza di silhouette quasi austere ma riccamente decorate per moderne Butterfly in eroica attesa del loro amore. Senza dimenticare ricami e gioielli ispirati all’Aida, pantaloni che sembrano gonne e tuniche che diventano tute.
Se Valentino pensa alla musica, Chanel gioca con l’arte in un galleria di abiti tavolozza incorniciata dai pezzi cult della griffe trasformati in icona. Il tailleur è un falso d’autore nell’abito trompe l’oeil, il nero cede il passo al rosa acceso, il maglione scopre l’ombelico, le decolleté si rinnovano con la nuova mania dei calzerotti.
Punta al cielo Fatima Lopes tra donne angelicate con piedi “alati”. Guarda indietro Saint Laurent: Hedi Slimane è chiaro, Yves non ci sarà più ma gli abiti lo citano in senso “stretto”: la moda filiforme nega i fianchi ed esalta le spalle in rimandi anni ’80, tra gonne cortissime, paillettes, calzini in lurex, nude look e una tuta smoking con scollo che si ricongiunge in vita. Più della moda, può lo spettacolo.